ESSAY COMPETITION

HIKMA_Logo_Black@400x.png

LA SFIDA CLIMATICA:

TRA INEGUAGLIANZE E SQUILIBRI MONDIALI

Termine iscrizione e consegna elaborato:
22 Marzo 2021
Annuncio vincitore:
22 Aprile 2021

Hikma insieme al Centro Studi Internazionali è lieta di annunciare la prima edizione dell'Essay Competition con titolo: "La sfida climatica: tra ineguaglianze e conflitti mondiali".

La sfida è aperta a tutti gli studenti e i neolaureati che hanno conseguito il titolo di laurea da non più di 24 mesi.

  • Descrizione del tema

Il tema dei cambiamenti climatici costituisce oggetto di rilevante dibattito nelle relazioni internazionali. Esso è al contempo causa e conseguenza di nuovi fenomeni mondiali: se infatti da un lato l’eccessivo sfruttamento delle risorse naturali ed il conseguente processo economico che ha preso inizio a partire dall’industrializzazione ha significativamente deteriorato l’ambiente naturale in maniera pressoché irrevocabile, è altresì noto che gli effetti di tale impatto sull’ambiente sono evidentemente ravvisabili solo a partire dalla fine degli anni ’90, con un sempre più crescente interesse della Comunità internazionale a far fronte sul tema dei cambiamenti climatici.

Infatti, la tangibilità dei cambiamenti climatici risulta manifestarsi in particolar modo con riguardo ai c.d. disastri ambientali, vale a dire quegli incidenti che si verificano a causa di azioni naturali o umane e che hanno importanti ripercussioni proprio sull’ambiente e sugli individui.

L’azione della comunità internazionale è quindi andata differenziandosi sotto due aspetti: da un lato l’elaborazione di nuovi piani di mitigazione atti a fronteggiare gli effetti inaspettati e potenzialmente disastrosi dei cambiamenti climatici, dall’altro invitando gli Stati maggiormente colpiti da questi disastri a sviluppare piani di resilienza e adattamento a tali fenomeni ambientali.

Proprio con riguardo agli individui ed ai piani di adattamento, pare opportuno considerare che tali fenomeni ambientali sono drivers di importanti disuguaglianze che incidono direttamente sulle popolazioni colpite: nei territori maggiormente segnati da disastri ambientali la siccità, la scarsità alimentare o lo stesso diritto alla vita (diritto universalmente riconosciuto) sono messi in pericolo per gli individui; sollevando peraltro situazioni di disparità sia a livello interstatale che internazionale con gruppi di individui costretti a migrare sia all’interno delle frontiere nazionali che muovendosi all’esterno, determinando il fenomeno delle migrazioni ambientali e dei c.d. environmentally displaced migrants. Se quindi l’elemento delle migrazioni già incide in maniera evidente sulla dimensione della sicurezza, interna ed esterna, degli Stati colpiti dai cambiamenti climatici, a questo si deve aggiungere un ulteriore fattore di destabilizzazione su tale argomento: i conflitti interstatali sul tema della geopolitica delle risorse. Tali conflitti, di sempre più frequente ricorso in numerosi territori che si trovano a fronteggiare problemi di siccità o di scarsità alimentare, costituiscono ulteriore esempio della centralità del tema dei disastri ambientali in relazione a quello della sicurezza collettiva ed internazionale, minando gli equilibri di coesistenza pacifica tra Stati e determinando nuovi elementi di instabilità in regioni del mondo già economicamente fragili.

  • Descrizione della task

 

Il candidato è invitato a redigere un essay, di lunghezza non superiore alle 2000 parole sul tema dei cambiamenti climatici e del loro impatto sulle disuguaglianze tra individui e sugli equilibri politici regionali. La scrittura potrà focalizzarsi o su uno solo dei due temi sopraelencati, oppure su entrambi, tracciando una connessione logica tra il tema delle diseguaglianze connesse alle migrazioni ambientali e la geopolitica delle risorse, focalizzandosi su uno specifico case-study oppure considerando le implicazioni teoriche del tema proposto nell’ambito delle relazioni internazionali.

La giuria di esperti selezionerà come vincitore l’essay che in maggior misura avrà fornito un interessante spunto di analisi sugli argomenti proposti, avendo esposto in maniera chiara ed esaustiva il contenuto del suo lavoro e considerando attraverso un approccio critico le principali criticità connesse al suo argomento di studio. 

L'elaborato dovrà essere inviato tramite il form di google entro il 22 Marzo 2021.

  • I premi

 

L'essay selezionato dalla giuria verrà pubblicato su entrambe le pagine delle associazioni e pubblicizzato tramite i social media di Hikma e Centro Studi Internazionali.

  • Contatti

Per ulteriori informazioni, si prega di consultare il regolamento.

Centro Studi Internazionali:

https://www.csinternazionali.org/

Email: segreteria@csinternazionali.it

Hikma:

https://www.hikmasummit.com/

email: info@hikmasummit.com

  • Allegati